Rapporti occasionali: rischiosi per il fisico, non per la mente

Dalla ricerca è emerso che, dopo un incontro occasionale, i giovani intervistati non hanno riportato sensazioni sgradevoli a livello strettamente psicologico, rispetto a chi ha relazioni stabili e continuative. Tuttavia, i ricercatori hanno evidenziato che, nonostante il risultato del test, non si debba mai abbassare la guardia, sottovalutando eventuali rischi fisici.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 14 dicembre 2009

Rapporti occasionali: rischiosi per il fisico, non per la mente

Qualche giorno fa è stata pubblicata la notizia che i rapporti occasionali possono portare dei disturbi emotivi. Gli psicologi non si sono ancora messi d’accordo se questo comportamento è la causa o la conseguenza, comunque indica, in alcuni casi, un’instabilità. Leggo oggi una notizia che non smentisce, ma che certamente dà una versione diversa. Secondo un sondaccio condotto dagli studiosi della University School of Public Health (Minnesota) su un campione di 1.311 ragazzi tra i 18 e i 24 anni, non si può collegare un rapporto occasionale alla mancanza di equilibrio.
Dalla ricerca è emerso che, dopo un incontro occasionale, i giovani intervistati non hanno riportato sensazioni sgradevoli a livello strettamente psicologico, rispetto a chi ha relazioni stabili e continuative. Tuttavia, i ricercatori hanno evidenziato che, nonostante il risultato del test, non si debba mai abbassare la guardia, sottovalutando eventuali rischi fisici insiti nel rapporto occasionale.

La preoccupazione di contrarre malattie non deve mai passare in secondo piano. I medici ancora una volta si preoccupano, giustamente, di allarmare la popolazione sui rischi di una vita allegra e senza precauzioni. Il tasso delle malattie sessualmente trasmissibili o di gravidanze indesiderate è, infatti, in continuo aumento.