Relazioni, l’uomo più giovane diverte le donne

da , il

    Relazioni, l’uomo più giovane diverte le donne

    Le relazioni stanno vivendo un periodo molto particolare. Abbiamo visto proprio oggi l’aumento dei divorzi grigi, ovvero la scelta di persone avanti con l’età di separarsi e ricominciare da zero, magari con un partner molto più giovane. Proprio accanto a questa tendenza si è diffusa la moda dei Toy Boy, in altre parole gli uomini giocattolo. Tra le star è abbastanza frequente. In Italia abbiamo Antonella Clerici, ma direi anche la bellissima Barbara De Rossi, che ha lasciato anche il marito per il suo nuovo e giovanissimo fidanzato. Ma perché si fa questa scelta? Perché è divertente.

    Non è ironia e non sto scherzando. Le donne hanno bisogno di ridere, di divertirsi, di prendersi un po’ meno sul serio. Soprattutto a un’età in cui si pensa sempre di più al tramonto, alle rughe, alla vecchiaia. Avere accanto un uomo giovane distrae dalla propria vita e in qualche modo l’allunga.

    Inoltre, è anche un modo per impegnarsi. È, ovvio, non voglio generalizzare: esistono donne, come la Clerici che si è costruita una famiglia, ma in alcuni casi è un diversivo. Poi c’è un terzo aspetto, il desiderio di affermare la propria personalità, di sentirsi belle nonostante le rughettine.

    I ragazzi giovani hanno la capacità di vedere oltre i segni del tempo, mentre i coetanei – alla disperata ricerca della giovinezza – arrivano anche a vergognarsi di una partner un po’ in sovrappeso e magari non più fresca come 30 anni fa. Ognuno ha le sue debolezze.