Relazioni, se lui è più giovane, lei sembra molto più vecchia

Avere una relazione con un uomo più giovane rende più vecchi, almeno fa sembrare tali. Lo ha dimostrato un nuovo studio.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 19 gennaio 2011

Relazioni, se lui è più giovane, lei sembra molto più vecchia

Le relazioni con ragazzi giovani sono l’ultima moda. Tra le vip spopola il modello toy boy e molte signore italiane si stanno facendo conquistare dalla voglia di un partner con qualche anno in meno, attraente, pieno di vita e passionale. Non è certo facile accompagnarsi con persone più giovani, soprattutto per le donne che devono fare i conti anche con una serie di pregiudizi non molto lusinghieri. E poi c’è una questione estetica: ci sentiamo ancora più vecchie.

Cosa che gli uomini subiscono meno, perché accanto a una giovane fidanzata si sentono degli stalloni. A spiegarlo è uno studio realizzato dai ricercatori della Jena University, in Germania, e pubblicato sulla rivista Vision Research, secondo cui tanto è più ampio il divario anagrafico, tanto il più anziano dei due sembrerà vecchio e il più piccolo apparirà più giovane.

Insomma, l’effetto mamma-figlio è dietro l’angolo, anche perché non tutte hanno fisico e appeal di Demi Moore. L’età e il genere delle persone non fa alcuna differenza, spiegano gli studiosi, e l’effetto si verifica sempre, indipendentemente dal fatto che ci si accompagni a un amico, a un collega o al proprio partner.

Bisogna quindi stare attenti anche agli amici. Lo sostiene questa ricerca, nota come Person Perception, che si è basata su una serie di esperimenti volti a capire come le persone si attribuiscono l’età a vicenda. Se ci mettiamo poi, che il fidanzato giovane accorcia la vita: non c’è più scampo.