Rottura, le parole per dirlo

Non è mai facile troncare una relazione. Quando poi ci accorgiamo di non essere più innamorare, a differenza del nostro partner è ancora più dura.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 17 maggio 2009

Rottura, le parole per dirlo

Non è mai facile troncare una relazione. Quando poi ci accorgiamo di non essere più innamorare, a differenza del nostro partner è ancora più dura.

Come comunicare la nostra decisione senza farlo soffrire troppo? Purtroppo a questa domanda non esiste risposta, o meglio: in qualunque modo decidiamo di agire lui soffrirà comunque…

La cosa fondamentale è comunque essere sincere: niente giri di parole, niente “…è un mio problema, tu non c’entri..”: certo che c’entra anche lui! Semplicemente siate oneste con voi stesse e con lui: non lo amate più.

Altro discorso se vi siete prese una sbandata per un ragazzo: evitate di confessarlo. Mettereste in atto un meccanismo di paragoni che hanno senso.

Cercate però di essere ferme e risolute. Se decidete di troncare, non vedetelo più: niente messaggini, mail, telefonate e, ancora peggio, ricadute passionali…

Fareste semplicemente del male a lui e a voi stesse….riflettete