San Valentino: vietate le letterine d’amore a scuola

da , il

    San Valentino: vietate le letterine d’amore a scuola

    Se devo essere sincera le ricordo ancora: le letterine d’amore che ci si scambiava a scuola con i compagni di classe. Alcune sono talmente tenere che le conservo ancora: un passo naturale per tutti i bambini che cominciano dall’amicizia ad esporsi ad un sentimento che in età adulta riconosceranno come amore. Sentire quindi che il Preside di una scuola elementare le ha vietate mi riempie di rabbia. E la motivazione? In questo modo i bambini saranno più protetti dalle delusioni in caso di un rifiuto. Ma stiamo scherzando?

    Purtroppo no: chissà cosa avranno pensato i genitori dei 430 allievi della scuola elementare Ashcombe di Weston Super Mare, cittadina dell’Inghilterra leggendo la lettera inviata loro dal preside della scuola.

    Lui e il corpo insegnante, si legge nella missiva, ritengono che gli allievi, con età compresa tra i 5 e gli 11 anni, non sarebbero ancora emotivamente pronti per elaborare un rifiuto amoroso.

    E pensare che il bello dell’amore fanciullesco è proprio la sua naturalezza e positiva superficialità: francamente non ho mai visto un bambino di 6 anni in crisi esistenziale perché la compagna di banco non aveva risposto alle sue letterine!

    Ed ecco il veto: vietato inviare letterine d’amore ai compagni, soprattutto in questo periodo di San Valentino.

    Grazie a Dio i genitori non l’hanno presa bene: un papà sottolinea come un rifiuto, anche per un bambini, faccia parte della vita e come tale vada affrontato e una mamma si rammarica perché la figlia non potrà avere quei ricordi tanto cari anche a lei…

    E voi cosa ne pensate?