Scappatelle extraconiugali per tante signore italiane

Le scappatelle sono diventate rosa, soprattutto quelle in Internet. Le donne tradiscono proprio come gli uomini e con la stessa serialità.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 12 ottobre 2010

Scappatelle extraconiugali per tante signore italiane

Non c’è limite all’infedeltà. Non so se vi capita di guardarvi attorno e vedere delle belle coppie. Non mi posso capacitare di osservare potenziali traditori, me compresa. Già, perchè le statistiche non fanno altro che riportare di persone che si sono lasciate sedurre dalle scappatelle almeno una volta nella vita. Secondo il sito Gleeden, che ormai ha raggiunto un bacino di 90 mila iscritti, sono soprattutto le signore italiane a darsi da fare con i tradimenti. Ricordo che Gleeden è un portale per fare incontri extraconiugali, partito solo a dicembre del 2009, meno di un anno fa.

Nell’ultimo mese c’è stato davvero un boom di iscrizioni, pari a 15 mila persone, di cui il 52% sono donne, di età compresa tra i 30 e i 45 anni, in coppia o sposate. La donna di oggi è più sicura, pronta a osare e a viversi la vita senza la paura dei giudizi. Ciò che la differenzia molto dalle signore di qualche anno fa è anche la capacità di vivere i rapporti senza amore, quasi come un uomo.

Gleeden non è un successo solo italiano. Conta complessivamente 430 mila iscritti e grazie alla sua discrezione e alla sua riservatezza è diventato il paradiso delle signore italiane. Gleeden propone uno spazio di incontri sicuro dove ogni utente può mettere il proprio status matrimoniale senza paura di giudizi.

Ma cosa cercano le persone? Uomini e donne vogliono qualcuno che comprenda la loro situazione, con il quale non ci sia bisogno di spiegarsi, che capisca la voglia di ritagliarsi una parentesi dalla vita di ogni giorno. Lontano dagli sguardi indiscreti e dai pregiudizi. Una parentesi dalla routine e dalla noia delle responsabilità.