Se lui è contento, aumenta il rischio di divorzio

da , il

    Guardando il video mi sono divertita moltissimo ecco quindi che ho deciso di condividerlo con voi. L’argomento di oggi è la felicità di coppia: sembrerebbe che se lui è troppo contento, ci sia più probabilità di divorzio. Non è uno scherzo. È la teoria di una gruppo di ricercatori dell’Università di Deakin in Australia, che ha verificato che se nella coppia c’è uno squilibrio di armonia, prima o poi si arriverà alla separazione. Tra l’altro la felicità di lui, spesso corrisponde con un sovraccarico di lavoro per lei. Questo fenomeno è stato chiamato Hapiyness Gap”, ovvero un divario di felicità.

    I ricercatori australiani hanno così scoperto che le coppie sono più propense a separarsi quando questo divario è più evidente e soprattutto se è l’uomo a sorridere maggiormente. Analizzando le coppie si sono accorti che già dal primo anno di matrimonio se c’è un gran differenza tra lo stato di soddisfazione la rottura può essere vicina.

    Tra i motivi principali di insoddisfazione, c’è la gestione della casa che pesa sempre soprattutto sulle spalle della donna. Si è detto molte volte che l’uomo casalingo aiuta la durata della coppia. E poi ci sono le differenze culturali, avere lo stesso background sociale è un collante, perché si condividono più cose.

    Inoltre, la differenza economica, se è lui a guadagnare meno, crea insoddisfazione. Non siamo ancora culturalmente pronti ad accettare una donna autonoma anche in questo senso. Pensare che in America ormai sono proprio le signore a mantenere gli ex.