Seduzione, cosa non deve dimenticare un playboy

da , il

    Seduzione, cosa non deve dimenticare un playboy

    Siamo nel pieno dell’estate e ragazzi se avete voglia di fare conquiste questa è l’occasione giuste. Certo che ci non è proprio spavaldo, anche in location da sogno può avere qualche problemino. La timidezza, infatti, è un deterrente soprattutto per iniziare la conversazione. L’estate scorsa vi avevo consigliato dei corsi, con tanto di manuali da studiare, per diventare dei veri seduttori. Per alcuni possono essere utili, un po’ come le lezioni per parlare in pubblico. C’è chi è rimasto fedele a se stesso e continua a credere nel fai da te. Per loro ripassiamo qualche must fondamentale.

    La prima cosa è quella di essere naturali, ma sena rivelarsi troppo almeno all’inizio. Lasciate all’altro la voglia di scoprirvi. Nella fase di presentazione sono vietate le bugie: vi assicuro non c’è uomo o donna capace di sopportare una persona che mente.

    È importante l’approccio, se troppo costruito darete la sensazione di artificiale. Fate finta che tutto avvenga naturalmente. Anche l’aspetto vuole la sua parte, quindi cercate di essere carini. Nell’abbigliamento non esagerate: guardate piuttosto che stile ha l’ambiente in cui siete prima di scegliere il capo.

    Poi siate galanti, mi rivolgo soprattutto agli uomini. Non c’è donna che non sappia resistere davanti a qualche complimento fatto bene e al momento giusto.