Tradimento, come ritrovare la fiducia nel partner?

Per superare il problema avete bisogna di parlare e di metabolizzare. State un po’ da sole per pensare e sfogare la rabbia. Inutile prendere decisioni avventate. Datevi del tempo, non è per nulla facile ricostruire la fiducia persa. E non è detto che torni. Se notate che la cosa vi logora, forse è meglio lasciarsi.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 25 febbraio 2010

Tradimento, come ritrovare la fiducia nel partner?

Per un attimo ti senti vuota, come se tutto il mondo fosse crollato, se non ci fosse un motivo nella tua vita. È quando scopri che la persona che ami di più al mondo ti ha tradita, mancandoti di rispetto e calpestando quello che avete costruito insieme. Non sempre però il tradimento ha questo scopo: ci sono volte in cui si cede alla tentazione non per amore o per ferire, ma solo per debolezza, perché le cose in casa non funzionano ed è più facile rifugiarsi nelle braccia di una persona che non chiede nulla. Ovviamente un tradimento si può perdonare, ma si può superare.
Voltare pagina non è sempre facile, anzi. Si diventa sospettosi e tra voi potrebbe sempre esserci quell’episodio a dividervi, pronto a tornare alla mente al primo ritardo o messaggino. Sfogatevi, urlate, lasciatevi andare a pianti ininterrotti, ma non cercate di prendervi la rivincita. Vendicarvi non servirebbe a nulla e non farebbe tornare il sereno.

Per superare il problema avete bisogno di parlare e di metabolizzare. State un po’ da sole per pensare e sfogare la rabbia. Inutile prendere decisioni avventate. Datevi del tempo, non è per nulla facile ricostruire la fiducia persa. E non è detto che torni. Se notate che la cosa vi logora, forse è meglio lasciarsi.