Tradimento, il vizietto delle donne over 40

Le donne con più di 40 anni hanno una passione per le scappatelle extraconiugali, un modo per evadere dalla triste realtà provare nuove e piacevoli esperienze.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 21 aprile 2011

Tradimento, il vizietto delle donne over 40

Il tradimento è una passione, anzi un vizietto divertente. Lo so che il paragone è un po’ superficiale e banalizzo un costume davvero molto diffuso, ma secondo il sito di incontri extraconiugali Gleeden.com, le donne con più di 40 non si scandalizzano davanti a qualche piccola scappatella e parlano tranquillamente di rapporti intimi. In Italia, nonostante le cronache, si ha ancora molto pudore a parlare della propria vita intima (non vale per quella degli altri), soprattutto per le signore, ma questo sondaggio indica un cambio di indirizzo per le femmine nostrane tra i 40 e i 49. Vi ritrovate in questa tendenza oppure no?

Il 63% delle signore intervistate ammette di sentirsi più sicura e molto più disinibita dopo aver superato la soglia della quarantina. Qualcuno sostiene che i 40 siano i nuovi trenta: fino a qualche anno fa era compleanno importantissimo e di solito segna la fine di tante insicurezze. Oggi, che la vita si è allungata e che la prima gravidanza si è spostata più in là forse qualcosa è cambiato.

Per il 49% è la paura che il proprio compagno non accetti il cambiamento che le costringe a non assecondare la voglia di nuove esperienze. Ma c’è di più. Più della metà visita siti d’incontri extraconiugali per vivere realtà nuove e di svago rispetto a ciò che trova a casa. Intendiamoci, non tutti rapporti finiscono a letto, alcuni sono solo platonici.

Il dato più grave rappresenta quello dell’insoddisfazione. Il 67% delle donne dichiara di non essere appagate sessualmente nel proprio matrimonio. La causa? Per il 53% delle donne è la paura di esprimere al partner ufficiale le proprie fantasie. Tre donne su quattro ha un amante. Insomma, non male come percentuale.