Tradimento, spopola quello virtuale tra gli uomini

da , il

    Tradimento, spopola quello virtuale tra gli uomini

    Se i francesi hanno riscoperto i valori della famiglia e hanno mandato in cantina il tradimento, sembra invece che nel resto del mondo l’infedeltà sia di gran moda, soprattutto il quella virtuale.

    Questo infatti, la grande disponibilità di immagini , la facilità nell’incontrare nuovi partner cibernetici grazie alle chat room, sono i modi hi-tech con cui i rapporti vanno in crisi. Non è una delle mie solite affermazioni, lo sostiene una ricerca della Swinburne University of Technology (Australia).

    Secondo lo studio il 55% degli uomini che frequenta chat è infatti sposato o impegnato stabilmente e nel 65% dei casi, l’incontro da virtuale si trasferisce nella vita reale. Il sondaggio è stato condotto su 1325 utenti di internet che visitano regolarmente siti ad hoc.

    In media i partecipanti hanno detto di dedicare poco più di 12 ore a settimana in attività online, ma alcuni hanno ammesso di essere impegnati in questo modo anche fino a 10 ore al giorno. È pazzesco, non vi sembra tantissimo? Io lavoro 10 ore al giorno. E la cosa che sconvolge è che potrebbe essere tuo marito (o il mio) perché il 55% del campione era costituito infatti da soggetti sposati o con una relazione stabile, mentre il 65% del campione ha incontrato qualcuno di persona dopo aver condiviso attività “particolari” on line. Ma quali saranno i motivi di questo hobby: solitudine, pervesione, curiosità?

    Foto tratte da

    nefertiti.style.it repubblica.it donna moderna.com