Uomini: come accettare i loro difetti

Tutti abbiamo qualche difetto ma come fare a mandare giù quelli del nostro uomo che, improvvisamente, dopo i primi mesi di adorazione totale, rischiano di mandarci fuori di testa. La parola d’ordine è mediazione…

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 20 settembre 2009

Tutti abbiamo qualche difetto ma come fare a mandare giù quelli del nostro uomo che, improvvisamente, dopo i primi mesi di adorazione totale, rischiano di mandarci fuori di testa? La parola d’ordine è mediazione…

E’ un lavoro lungo e difficile ma chi non si arrende potrà conquistare una cosa molto importante: l’armonia di coppia. Se è vero che uomo non si può cambiare radicalmente, è anche vero che certe abitudini fastidiose possono diventare solo un ricordo se impariamo a mediare.

E’ inutile arrabbiarsi perché lui si rifiuta di aiutarci a pulire il bagno: piuttosto proponiamogli di darci una mano andando a fare le spese. Un compromesso che soddisferà entrambi.

E cerchiamo di non essere troppo arpie: se lui ama invitare i suoi amici a casa la domenica sera per godersi il posticipo di serie A danti ad una pizza e birra è inutile strepitare e fare sceneggiate degne di un Oscar. Semplicemente approfittiamone per organizzare un’uscita con le amiche.

In questo modo, con un po’ di sacrificio, da entrambe le parti ci si assicura una relazione duratura, soddisfacente e soprattutto serena.

Fotografie tratte da
toysblog.it
egolalia.wordpress.com