Uomini e donne, più coraggiosi con un abbraccio

Trovare coraggio nella carezza del partner. E' la normalità per molte coppie serene. Non funziona però se subentra la gelosia o la minaccia di un altro uomo.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 15 maggio 2010

Uomini e donne, più coraggiosi con un abbraccio

Credono di essere il motore della famiglia, di avere coraggio e di essere la spalla. Invece, è emerso il coraggio maschile dipende dalle signore. Noi, donne, già lo sapevamo ma averne addirittura una conferma è una favola. Lo sostiene una ricerca della Columbia University di New York , che ha analizzato gruppi di persone messi davanti a una scelta tra un evento rischioso e uno dal destino meno incerto. Gli uomini sostenuto da una donna si sono mostrati più propensi a rischiare. È abbastanza normale, trovare il coraggio nell’appoggio di una persona che amiamo e soprattutto che ci ama. Voi cosa ne dite?
Non c’è bisogno di fare lunghi giri di parole e di avere un sì verbale, a volte ci vuole poco, basta una carezza, un buffetto o una stretta di mano. Tutti gesti tipicamente femminili e che dimostrano quanto le donne contribuiscano a rendere più coraggiosi gli uomini, a patto che gli altri (uomini) stiano alla larga. Già perché se subentra la gelosia, non c’è nulla che possa consolarli.

È la sensazione di sicurezza, che porta l’uomo a divenire più intrepido nelle sue scelte. È un retaggio della prima infanzia e del bonding, il legame anche fisico tra madre e figlio dei primi mesi di vita. Ovviamente, anche le donne mostrano maggior intraprendenza se aiutate da un abbraccio.