Uomini e donne: siamo davvero così diversi?

Siamo davvero così diverse rispetto agli uomini? In alcune questioni pare proprio di si: in primo luogo lo shopping, di cui vi abbiamo già parlato ma pare che le più grandi discussioni nascano per la gestione del denaro.

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 23 dicembre 2009

Uomini e donne: siamo davvero così diversi?

Siamo davvero così diverse rispetto agli uomini? In alcune questioni pare proprio di si: in primo luogo lo shopping, di cui vi abbiamo già parlato ma pare che le più grandi discussioni nascano per la gestione del denaro. Ve ne sarete certamente accorte anche voi :ovviamente esistono anche delle eccezioni ma in linea generale la critica e sempre una. Le donne hanno le mani bucate. Effettivamente tra tutti i miei amici e conoscenti maschi, solo pochissime mosche bianche amano fare shopping e spendere come fa una donna. L’arte dello sperpero è femmina e ne andiamo anche molto orgogliose.

Chissà come mai un paio di decolletes di raso per noi, possono trasformarsi in un bene di prima necessità!

Gli uomini al contrario vanno sempre sul sicuro: si rivolgono sempre agli stessi negozi, comprano solo se hanno bisogno e mantengono sempre il loro stile. Se hanno bisogno di un paio di scarpe, state pur certe che torneranno a casa solo con quelle…

Noi donne invece siamo capaci di acquistare, nell’ordine: sandali tacco 12 con strass, sandali da frate che fanno molto hippy chic, tubino nero minimal, abitone lungo fino ai piedi con fantasia floreale, t-shirt con il logo di playboy, pattini da ghiaccio (si sa mai…), svariati make up che vanno dai colori fluo a quelli più naturali…

Insomma, ci facciamo guidare dal cuore e dalla sensazione che un oggetto ci evoca in un momento preciso.

Per qualche strano mistero queste differenze però fanno funzionare una coppia: merito anche degli uomini che fingono di entusiasmarsi per il nostro ennesimo paio di ballerine colorate…