William e Kate, una lunga storia d’amore

da , il

    William e Kate, una lunga storia d’amore

    È la storia d’amore del momento. Finalmente il principe William ha chiesto la mano di Kate Middleton, dopo ben otto anni di fidanzamento. E lo ha fatto con un anello di tutto rispetto, quello della mamma, Lady Diana. Il luogo della cerimonia non si conoscono ancora, potrebbero essere o l’abbazia di Westminster, dove si sposò la regina Elisabetta II con Filippo, oppure cattedrale di St-Paul, dove ci fu il matrimonio dei genitori di William, 30 anni fa. Ciò che rende ancora più speciale l’evento è il fatto che Kate è proprio la ragazza della porta accanto che ha trovato il suo principe.

    Non ha neanche un goccia di sangue blu e la sua famiglia è diventata facoltosa solo da qualche anno, per via del lavoro del papà. Ma all’Inghilterra non interessa, così come a William ha annunciato che le donerà l’anello di fidanzamento che nel 1981 suo padre Carlo donò a Diana, un grande zaffiro blu contornato di diamanti.

    Per realizzarlo fu utilizzato oro dallo stesso lingotto che era servito per l’anello della Regina Elisabetta II nel 1947, della principessa Margareth nel 1960 e della principessa Anna nel 1973. Insomma davvero un pezzo di storia. Possiamo anche ridere un po’ perché Kate non avrà la suocera, purtroppo Diana e mancata e i rapporti con Camilla non sono mai stati eccellenti, ma avrà una nonna quasi centenaria molto rigida e fedele all’etichetta. Forse è peggio, che ne dite?

    L’Inghilterra sta scommettendo sulle notte almeno da giugno scorso. È stato dato per favorito sabato 13 agosto favorito per i bookmaker inglesi che, avendo già da tempo preso di mira il matrimonio più atteso del Regno Unito, fanno da wedding planner alla coppia reale. Dobbiamo solo attendere di saperne di più.