10 cose che deve sapere chi sta con una persona sensibile

10 cose che deve sapere chi sta con una persona sensibile perché non tutto è oro quel che luccica.

Pubblicato da Laura De Rosa Giovedì 18 giugno 2015

persona sensibile

10 cose che deve sapere chi sta con una persona sensibile. Vengono descritte come individui dolci, mansueti, teneri e sempre pronti ad aiutare il prossimo o a porgere l’altra guancia. In realtà non tutto è oro quel che luccica perché una sensibilità esasperata è tanto positiva quando insidiosa. In primis per chi vive accanto alla persona suddetta, dovendo sorbirsi i suoi continui sbalzi d’umore e una certa tendenza alla permalosità. E poi ci sono tutta una serie di controindicazioni e di suggerimenti che andrebbero tenuti in seria considerazione onde evitare tragedie inutili.

Sono tendenzialmente ansiose

ansiose

Prendere decisioni le mette in ansia, meglio non forzarle in tal senso ma lasciarle libere di scegliere con i propri tempi.

Scopri le 12 cose che gli uomini delle ansiose dovrebbero sapere

Si commuovono spesso

piangono spesso

Hanno la lacrima facile, è vero, ma in modalità anomala. A farle commuovere sono spesso scene quotidiane, apparentemente di poco conto per lo sguardo comune.

Sono attente osservatrici

sono attente osservatrici

Non tanto osservatrici con gli occhi quanto con l’intuito. Colgono ogni minimo cambiamento di tono e si accorgono, d’istinto, dell’aria che tira.

Scopri quali sono le 10 cose da sapere se stai con una creativa

Amano lavorare da sole

amano lavorare da sole

Essendo particolarmente sensibili e suscettibili prediligono le professioni che richiedono pace e solitudine. Ma sanno essere, all’occorrenza, affiatate anche in gruppo.

Non amano i rumori forti

non amano i rumori forti

Detestano i rumori troppo forti o quelli decisamente fastidiosi, amano il silenzio e il tono di voce basso. Anche se poi, quando si arrabbiano, sanno essere molto aggressive.

Sanno mettersi in discussione

sanno mettersi in discussione

Nonostante una certa propensione alla permalosità, sono acute quando si tratta di scandagliare la propria anima alla ricerca di pecche.

Sono comprensive

sono comprensive

Nessuno come loro sa essere comprensivo quando si tratta di ascoltare e consigliare una persona che soffre.

Detestano le ingiustizie

detestano le ingiustizie

Quando le vivono magari tacciono ma quando le vedono perpetrare ad altri si infuriano, riuscendo persino a superare lo scoglio della timidezza che tende a frenarle.

Detestano le critiche

detestano le critiche

Spesso adottano un atteggiamento accomodante per evitare di essere criticate, il loro animo sensibile difficilmente resiste alle umiliazioni.

Odiano le relazioni superficiali

detestano le relazioni superficiali

La parola superficialità non fa parte del loro vocabolario, loro vogliono relazioni profonde e mai noiose.