7 cose che non puoi cambiare in un uomo

7 cose che non puoi cambiare in un uomo: non solo abitudini, ma atteggiamenti, fissazioni, paranoie che è impossibile estirpare. Perché certi aspetti sono davvero a prova di (qualunque) donna.

Pubblicato da Laura De Rosa Mercoledì 29 aprile 2015

abitudini-degli-uomini

7 cose che non puoi cambiare in un uomo: dalle abitudini agli atteggiamenti, dalle fissazioni alle paranoie. Nonostante i vani tentativi femminili di modificare la personalità dei partner, ci sono cose che sfuggono totalmente al controllo. Per esempio, la tavoletta del wc alzata, i mozziconi di sigaretta dimenticati sul lavandino, l’incapacità connaturata di stirare, lavare, pulire i piatti senza ricorrere necessariamente agli elettrodomestici. Per non parlare della sopravvalutazione della figura materna e degli amici di una vita, argomenti intoccabili a dispetto di qualunque prova contraria.

La sopravvalutazione di mamma

sopravvalutazione-di-mamma

Ogni tentativo di convincerlo che mamma è una donna come tante risulterà vano. Per lui nessuna (nemmeno tu) potrà mai gareggiare con un modello di perfezione tale. Tanto vale arrendersi, qualunque siano le tue qualità dal confronto ne usciresti perdente.

L’abitudine a lasciare alzata la tavoletta

tavoletta-alzata

E’ un’abitudine connaturata nel maschio tanto quanto la nostra a lasciarla abbassata. In realtà è questione di esigenze diverse: c’è chi, la pipì, la fa in piedi e chi, per forza di cose, da seduta. Non cambieremo noi, non cambieranno loro.

L’abitudine a non collaborare nelle faccende domestiche

collaborazione domestica

Nonostante i tentativi di cambiamento delle ultime generazioni maschili, le faccende domestiche, alle nostre latitudini, rimangono “roba da femmine”. Loro ci provano a venirci incontro ma necessitano di un surplus di motivazione.

Scopri quali sono le cose bizzarre ma normali che fanno le coppie

Gli amici

gli-amici

Gli amici di lui sono oggetto privilegiato di battibecchi, specialmente quando hanno troppi anni in meno o sono single impenitenti, sempre pronti a indurlo in tentazione. Ma cambiarli, o indurlo a cambiarli, è una missione impossibile.

Il sonno dopo l’amore

il sonno dopo l'amore

Qui non è questione di abitudine ma di fisiologia. E’ risaputo che se noi donne, dopo l’amore, abbiamo ancora energie da vendere per coccole e carezze, loro, complici gli ormoni, necessitano di un buon sonno ristoratore.

Scopri cosa si cela dietro la logica maschile

La disorganizzazione

disorganizzazione

Ci sono sì esemplari ordinati e super efficienti ma sono una minoranza. Di solito preferiscono lasciare alla donna il compito dell’organizzazione ma con questa scusa si permettono di coltivare (senza limiti) la loro parte caotica.

Il desiderio di libertà

desiderio di essere liberi

Che lui sia un tipo appiccicoso, geloso o affettuoso, il desiderio di libertà prima o poi tornerà in auge. Ciò non significa che tradirà la nostra fiducia o che ci abbandonerà di punto in bianco, ma di sicuro avrà bisogno di ritagliarsi più pause di solitudine.