Come far funzionare una relazione a distanza: 6 trucchi indispensabili

Come far funzionare una relazione a distanza, 6 trucchi indispensabili per riuscire a gestire le relazioni lontane.

Pubblicato da Laura De Rosa Venerdì 15 maggio 2015

amarsi da lontano

Come far funzionare una relazione a distanza? 6 trucchi indispensabili per sopravvivere agli amori che obbligano alla lontananza. C’è chi li detesta, chi li osanna, chi li subisce, sta di fatto che sono una realtà da sempre, perché la distanza può subentrare per varie ragioni. Un trasferimento di lavoro o il colpo di fulmine in vacanza con una persona che vive all’altro capo del mondo. Ma funzionano davvero o sono destinati al tracollo? E come gestirli nel modo migliore?

Vivere la propria vita

fare la propria vita

Sembra una banalità ma non c’è regola più importante, specialmente in queste circostanze. Concentrarsi sulla propria vita è fondamentale per non rischiare di pensare solo a lui, agendo o modificando le proprie abitudini in prospettiva di un suo ipotetico arrivo.

Fare sesso telefonico

sesso-telefonico

Se il sesso langue a causa del rapporto a distanza c’è sempre un valido rimedio. Che può essere la classica telefonata ad alto tasso erotico oppure, vista l’epoca in cui viviamo, l’appuntamento “galante” via web.

Evitare le gelosie

litigi

Certo, più facile a dirsi che a farsi, ma la distanza, paradossalmente, aiuta. Perché non avendo la minima idea di dove lui sia o di cosa stia facendo, c’è minor probabilità di un litigio faccia a faccia.

Evitare i film strappalacrime

film romantici

Mai come in questo caso i film romantici, specialmente quelli sugli amori a distanza, sono out. Inutile piangere sul latte versato, meglio concedersi qualche serata in più in compagnia delle amiche del cuore.

Sentirlo spesso

sentirlo-spesso

Sentirsi spesso, via telefonica o via web, è un ottimo modo per combattere (e tenere sotto controllo) la nostalgia. Purché non si trasformi in un’ossessione, quasi una dipendenza, che porterebbe inevitabilmente al distacco.

Accettare la distanza

emotivita

Forzare le cose non serve a nulla perché se le circostanze impediscono un riavvicinamento o se lui non è ancora pronto per il grande passo, è meglio aspettare tempi migliori. Obbligarlo a una scelta che non gli appartiene ti costerebbe caro.